20 nov 2022

Benvenuti a tutti!

Brezsny chi? è un blog che nasce per raccogliere i consigli astrologici settimanali di Astri & DisAstri

Che nome lungo, direte voi, non facevi prima a chiamarlo oroscopo? 

Sicuramente si, ma 'sta storia dell'oroscopo è sempre un pò controversa e lo scopo dell’oroscopo non dovrebbe essere quello di influenzare le persone o fare previsioni.

Prendendo in prestito le parole che Rollo May utilizza per parlare del counseling, scopo dell'oroscopo, e dell'astrologia in generale, è quello di lanciare alcune ‘suggestioni’ non con la speranza - Dio ce ne guardi bene! - che qualcuno le utilizzi come farebbe con delle tavole matematiche, ma con l’aspettativa che le suggestioni date si incontrino in maniera creativa con le tendenze già presenti nella mente del lettore, dando luogo a un'introspezione e, magari, comprensione di sé, che sarà unicamente frutto del suo ingegno. 


Scopo di questo oroscopo è dunque quello di rendere più consapevoli, in modo da permettere a ciascuno  di noi di riflettere su se stesso e sulle proprie dinamiche, e darci la possibilità di metterle in atto volontariamente ogni qualvolta lo riteniamo necessario, ma anche di limitarle o convogliarle in qualcosa di più creativo qualora risultassero controproducenti. L’obiettivo ultimo di questo oroscopo è portare noi tutti ad essere dei buoni osservatori. Di noi stessi e del mondo.  

Se il non-oroscopo di Brezsny chi?? dovesse piacervi, condividetelo! E poi suggerite, commentate e... siate generosi! Bentrovati!

Leggi il blog: Astri & DisAstri

ARIETE - 20/26 novembre 2022

La devozione è amore idealistico ma non necessariamente amore altruistico. Gli idealisti considerano la maggior parte delle cose insufficientemente attraenti e di poco conto, rifiutando tutto ciò in cui manchi di un ideale. Qualunque fede della storia è sempre stata giustificata dall’intensità emotiva portando l’uomo a ripudiare la ragione. Mente e cuore così sono tenuti separati e questo ci fa sprofondare nell'ignoranza. L'emotività necessita della discriminazione costante e della guida della mente illuminata altrimenti tende verso obiettivi futili e senza valore. Cari Ariete, assicuratevi di mettere la giusta dose di ragione nella gestione delle emozioni alimentate da ciò che voi ritenete così importante da non poter scendere a compromessi.

TORO - 20/26 novembre 2022

Le persone possono essere tanto ostinate quanto aggressive. Ma non possono esserlo nello stesso momento perché non si può essere allo stesso tempo forza inarrestabile e oggetto inamovibile. Nel giusto contesto, entrambe le qualità possono essere una virtù. Un esempio di divina immobilità, ad esempio, è il sole che resta immobile perché se dovesse accettare di muoversi dalla sua posizione centrale, l'intero sistema solare collasserebbe. L'inamovibilità è, a volte, assolutamente necessaria ma quando invece si manifesta come ostinata espressione di una volontà personale che non considera la volontà degli altri diviene prevaricazione. Cari Toro, assicuratevi che la vostra inamovibilità non rischi di diventare una forma di prevaricazione inconscia o indiretta.

GEMELLI - 20/26 novembre 2022

Comprendere, colloquialmente e psicologicamente, porta all'origine delle cose. Non si è ingannati da condizioni superficiali o da apparenze; comprendere porta al nocciolo del problema. Ma vi sono molti modi di comprendere. La ragione ci aiuta a comprende ma così fa l'amore. Anzi, l’amore ha un tipo di comprensione sconosciuta alla logica. Cari Gemelli, ricordate, senza amore non c'è mai una vera comprensione, solo l'amore abbatte le barriere e distingue fino in fondo ciò che è essenziale da ciò che è apparente. 

CANCRO - 20/26 novembre 2022

Non ci può essere vera saggezza senza amore e non c'è amore perfettamente espresso che non sia guidato dalla saggezza. La saggezza equivale a conoscere con il cuore, e l'amore è una forma di intima comprensione basata su un atteggiamento positivo nei confronti di tutto ciò che c'è di buono nell’altro, chiunque o qualunque cosa esso sia. Cari Cancro, credo che voi siate intimamente predisposti all’amore ma che dobbiate ancora sviluppare la virtù della saggezza. Amare con saggezza, ecco cosa vi chiedo.

LEONE - 20/26 novembre 2022

La routine e le abitudini sono governate dalla mente inconscia. Quando si segue automaticamente una routine o si agisce in base ad un'abitudine non si deve pensare e non si deve neppure essere coscienti di sé. Certamente, questa forma di incoscienza merita apprezzamento, poiché quando alcune funzioni divengono abituali la mente conscia è libera di occuparsi di altre cose. Molto spesso, però, le abitudini diventano solo una scusa per non pensare e per vegetare in uno stato di trance, nel quale le più elevate funzioni della coscienza sono sospese. Per questo il sentiero della spiritualità è definito "la via cosciente". Quando gli atteggiamenti abitudinari prendono il sopravvento l'incoscienza si impadronisce della vita e il rischio è di diventare eccessivamente condizionati. Cari Leone, assicuratevi di non avere permesso all’abitudine di prendere il sopravvento, e tornate sulla via ‘spirituale’.

VERGINE - 20/26 novembre 2022

Una persona ragionevole potrebbe dare a una persona meno ragionevole il consiglio di andare dritto, di procedere lungo la via più diretta e quindi più veloce. Ma una persona saggia invece, darebbe a una persona meno saggia il consiglio di non procedere troppo diritto. Alcune persone seguono sempre una linea retta, senza variazioni, e sempre prevedibili; i sentieri paralleli e le strade tortuose sono considerati pericolosi e quindi errati. Forse arrivano prima, chissà, tuttavia è solo sulle strade meno battute e più impervie che si annidano i tesori: un fungo prelibato, un raro fiore, un luogo inesplorato e inaccessibile ai più. Cari Vergine, non seguite il sentiero più logico, seguite il meno battuto.

BILANCIA - 20/26 novembre 2022

Proviamo a riflettere sul significato delle sillabe i e sol nella parola isolato. I in inglese è una parola simbolo di identità (significa Io) e sol in latino richiama il Dio sole romano: il sole è posizionato in splendido e regale isolamento al centro del suo sistema solare ed è considerato da sempre il simbolo del sé a tutti i livelli. Cari Bilancia, forse a volte per voi stare da soli, a costo di sentirvi isolati, è il modo con cui potete riconquistare la vostra identità e la vostra centralità.

SCORPIONE - 20/26 novembre 2022

Spesso l'intolleranza non ha niente a che vedere con ciò che si rifiuta ma è la prova che chi rigetta non ha la capacità di espandersi abbastanza da includere ciò che sta rigettando. Cari Scorpioni, questa settimana vi chiedo di allargare la vostra capacità di espandervi per arrivare ad includere anche ciò che vi sembra impossibile. Vi chiedo un atto di fede così come descritta da San Paolo: "la sostanza delle cose sperate e l'evidenza delle cose non viste". 

SAGITTARIO - 20/26 novembre 2022

Conflitto significa contrapposizione o reciproca interferenza di due o più energie. Il termine deriva dal latino conflictus cioè l'atto di colpirsi a vicenda. Il conflitto dipende dall'interazione di almeno due elementi e dalla loro negativa e discordante relazione. In un conflitto ogni elemento tende a preservare la sua integrità, senza adattarsi o modificarsi. Senza un reciproco adattamento della struttura, o del campo energetico, i due rimangono inconciliabili, scontrandosi violentemente con risultati devastanti. Il processo armonizzante necessita di sintonia reciproca, di un dare/avere che modifichi la struttura energetica dei singoli antagonisti per fare in modo che l'incontro non diventi uno scontro. Due entità in conflitto per riuscire ad andare d'accordo devono necessariamente modificarsi e adattarsi modulando la loro energia. Cari Sagittario, sapete modulare la vostra energia per passare dal conflitto all’armonia? 

CAPRICORNO - 20/26 novembre 2022

Ci sono alcune stelle che appaiono estremamente brillanti quando le guardiamo dalla Terra. Ciò avviene in quanto esse sono relativamente vicine a noi e di conseguenza appaiono molto più luminose di quanto siano in realtà, più brillanti di molte stelle che in effetti brillano di più ma che non appaiono tanto luminose a causa della loro grande distanza dalla terra. Così la luminosità apparente delle stelle più vicine è grande ma la loro luminosità assoluta, ossia la vera intensità della loro emissione luminosa, potrebbe essere in effetti relativamente ridotta. Dunque queste stelle che ci sembrano luminose e importanti sono in realtà tali per noi ma potrebbero non esserlo rispetto al posto e all'influenza che hanno all'interno dell’universale. Questa riflessione acquista una grande rilevanza quando cerchiamo di comprendere e affermare la nostra identità, e io credo che uno dei motivi per cui a volte faticate a vedere la vostra meravigliosa luce sia perché siete troppo accecati dalla luminosità solo apparente e non assoluta di quelli vicini a voi.

ACQUARIO - 20/26 novembre 2022

Nel frastuono e tra i fumi della battaglia, con i sensi eccitati di fronte a costanti e imprevedibili pericoli, è difficile vedere o pensare chiaramente. Una vita stressata è come una guerra, non si riesce a trovare un momento di pace. Tuttavia è certamente eccitante, dà un senso di forza e fa sentire vivi anche solo per il fatto di sperimentare sofferenza. Il conflitto è sia interiore che esteriore ma a livello interiore può essere anche più aspro perché coinvolge pensieri, emozioni e bisogni che contrastano con altri pensieri, emozioni e bisogni; ma non è tanto il conflitto in sé il problema, quanto il fatto che ne veniamo irrimediabilmente travolti e questo ci priva di energia, inaridisce le nostre emozioni, confonde le nostre menti e oscura la nostra anima. Ogni cosa diventa un problema che genera sofferenza. Il conflitto nella vita è inevitabile, ma una distaccata e salda centralità può fare e farà la differenza tra la vittoria interiore e la sconfitta. Cari Acquario, per uscire dai ‘fiumi della battaglia’, vi invito a sviluppare l'attitudine di chi "rinuncia al combattimento per rimanere in piedi..."

PESCI - 20/26 novembre 2022

La bellezza non può essere ottenuta senza una preliminare interazione che produca attrito. Nella fase di rifinitura delle idee creative si verificano le stesse tensioni psicologiche e lo stesso logorio provati dall'artista all'inizio del processo creativo. Sofferenza e bellezza sono strettamente collegate: la bellezza nasce dalla sofferenza e si raggiunge nel travaglio psicologico. La bellezza è indissolubilmente collegata all'armonia e alla riconciliazione di tutti gli elementi in gioco, anche i più brutti. In una composizione armoniosa, nessuna parte può essere privilegiata a discapito dell'altra; un elemento può essere più importante, preminente, ma nessuno può mettere in cattiva luce un altro, pena una dissonanza impossibile da ricomporre, una disarmonia continua o un attrito che riduce gravemente l'armonia complessiva. Cari Pesci, privilegiare l’ideale al reale, con tutta l’imperfezione che il reale comporta, significa voler vivere in un mondo perfetto privo di attrito che può apparire desiderabile ma che in realtà non produce vera Bellezza. Accettate il conflitto come passaggio creativo verso l’armonia.